Monthly Archives: maggio 2015

I lassativi naturali per combattere la stitichezza in gravidanza

Durante la gravidanza è comune soffrire di stitichezza. Vediamo come alleviare questo problema con i lassativi naturali

Per alleviare un disturbo fastidioso quanto comune come la stitichezza in gravidanza, ci sono i lassativi naturali, che non hanno effetti collaterali e in modo “dolce” stimolano la peristalsi intestinale. In primis, per combattere la stipsi, ci vuole un’alimentazione ricca di fibre.

Dobbiamo tenere conto del fatto che in dolce attesa gli organi della digestione sono un po’ “sacrificati”. Intanto le fluttuazioni ormonali, con l’aumento di estrogeni e prolattina nel sangue, possono avare degli effetti collaterali anche sul metabolismo e sull’attività intestinale, poi, il peso dell’utero che si ingrossa per assecondare lo sviluppo del feto preme sugli organi addominali riducendone la funzionalità.

Si tratta di scombussolamenti del tutto fisiologici, così come un certo indebolimento immunitario di cui l’intestino, e la sua flora batterica, possono risentire. Ecco perché è importante combattere la tendenza all'”impigrimento” assumendo le fibre alimentari, che altro non sono che sostanze (idrosolubili o insolubili), che non vengono assimilate dall’intestino ma che lo mantengono pulito, sano e attivo. Ecco i cibi su cui puntare, che ne sono ricchi:

  • Frutta secca (prugne, datteri, fichi) anche in guscio (noci, mandorle, nocciole, pistacchi)
  • Cereali integrali (non solo frumento ma anche farro, orzo, riso, miglio)
  • Frutta fresca come cachi, fichi freschi, kiwi, mele e pere con la buccia (rigorosamente biologiche), meloni
  • Verdura di ogni tipo, in particolare finocchi e sedano crudi e bietole, cicoria e spinaci cotti
  • Legumi
  • Yogurt e fermenti lattici
  • Semi di lino
  • Acqua di cocco

Pare sia un ottimo lassativo naturale anche l’aloe vera nella sua versione in sciroppo. Per facilitare l’evacuazione e ammorbidire le feci, poi, è necessario che la futura mamma si mantenga sempre idratata bevendo acqua durante tutta la giornata, ma in particolare al mattino appena sveglia. In caso di stipsi ostinata, poi, un vero toccasana “antico” è l’olio extravergine d’oliva. Basta assumerne un cucchiaino al mattino, prima di colazione, per ottenere subito un buon effetto stimolante. E’ bene anche fare del moto, per dare una mossa anche all’intestino troppo pigro!